Passaporto italiano, photo by Francesca Tirico on Unsplash

Come fare il passaporto italiano per bambini nati in UK

Da quando sono diventata mamma, non è passato un giorno senza che io abbia imparato qualcosa di nuovo. Per esempio, dopo essermi scervellata per ore, ho imparato come fare il passaporto italiano per bambini nati in UK, come nel caso di mia figlia.

Il sito del Consolato italiano è abbastanza esaustivo, ma manca di alcune cose che avrei preferito leggere in prima battuta.

Premetto che, nel mio caso, ho richiesto la trascrizione dell’atto di nascita ed il passaporto allo stesso tempo, pagando i diritti d’urgenza. Se non hai fretta (o hai già richiesto la trascrizione dell’atto di nascita!) puoi fare le due cose separatamente e risparmiare.

Ricorda che è opportuno che uno dei genitori risulti iscritto all’AIRE, altrimenti potrebbe volerci molto più tempo. (Non lo sei ancora? Puoi comodamente iscriverti all’AIRE collegandoti al sito del Consolato)

come fare il passaporto italiano per bambini nati in UK, passo per passo

Dato che il passaporto italiano per minori di 12 anni si può richiedere esclusivamente via posta, se non hai ancora registrato la nascita ti serviranno:

  • certificato di nascita britannico in originale
  • autentica del certificato di nascita (apostille)
  • traduzione dell’atto di nascita
  • modulo di richiesta di trascrizione dell’atto di nascita
  • fotocopia dei documenti (carta d’identità o passaporto) di entrambi i genitori
  • fototessere
  • atto di matrimonio (se sposati)
  • modulo MOD2
  • precedente passaporto del minore (anche se scaduto o deteriorato)
  • modulo AFT2
  • fotocopia del documento di chi autentica la foto nel modulo AFT2
  • documentazione a supporto comprovante la professione di chi autentica la foto nel modulo AFT2
  • busta raccomandata (Special delivery) preaffrancata
  • Postal order intestato a Consolato Generale d’Italia

 

come fare il passaporto italiano per bambini nati in UK, photo by Francesca Tirico on Unsplash

Photo by Francesca Tirico on Unsplash

 

atto di nascita, apostille e traduzione integrale

Una volta registrata la nascita al Council di riferimento, dovrai far autenticare il birth certificate. Il Council di riferimento è quello dove è situato l’ospedale, non quello dove vivi, a meno che le due cose non coincidano o che tu non abbia partorito in casa.
(Non sai come richiedere un certificato di nascita a Londra? Te lo spiego qui.)

Per autenticare il certificato di nascita (apostille) dovrai fare richiesta al Legalization Office, il costo è di £30 più la spedizione. (Non sai come fare? Qui ti spiego come richiedere l’apostille.)

Ricorda, il certificato autenticato NON ti verrà restituito.

L’atto di nascita va tradotto integralmente. Io l’ho fatto da sola (scarica qui il modulo da utilizzare), ma si può ricorrere (anzi, viene consigliato!) ad un professionista, l’elenco dei traduttori ufficiale è sul sito del Consolato. Il modulo di richiesta di trascrizione va firmato da entrambi i genitori, a prescindere dalla loro nazionalità.

Modulistica e fototessere da autenticare

Le fotocopie dei documenti di entrambi i genitori non vanno firmate, ma se vuoi farlo non credo nessuno se ne lamenterà.
Se sei sposata e hai già registrato il matrimonio o ti sei sposata in Italia, è necessario aggiungere anche una fotocopia dell’atto di matrimonio.

Per quanto riguarda le fototessere, io sono andata da Snappy Snaps. Sono stati velocissimi e professionalissimi. Costo: £9. Il modulo MOD2 richiede due fototessere, il modulo AFT2 ne richiede una. Il sito del Consolato chiede di accludere solo due fototessere, io ne ho accluse tre perchè la matematica mi sta più simpatica e mi faccio prendere dall’ansia facilmente.

Una delle fototessere va autenticata tramite il modulo AFT2. Ti servirà qualcuno che vi conosca, che non sia un familiare, che sia cittadino britannico o di un Paese dell’UE, e rigorosamente incensurato. Dovrai accludere anche la fotocopia del suo documento d’identità (passaporto o carta d’identità) e copia di qualcosa che provi il lavoro svolto. Nel mio caso, ho accluso copia della job offer letter di un amico.

special delivery e postal order

All’ufficio postale dovrai farti dare almeno una busta Special Delivery, che servirà per farti spedire il passaporto una volta pronto. La Special Delivery è tracciabile e viene recapitata entro l’1pm del giorno successivo. Io ne ho presa anche una per spedire i documenti al consolato.
Sulla busta Special Delivery scrivi l’indirizzo dove vuoi ricevere il passaporto e dalla all’impiegato dell’ufficio postale che ti rilascerà uno scontrino col tracking number. Il costo è di circa £7.

Il Postal Order, invece, è una sorta di vaglia postale da intestare a “Consolato Generale d’Italia” (non serve aggiungere altro). Si può pagare unicamente in contantiSul sito del Consolato Italiano a Londra puoi trovare gli importi aggiornati.  Se stai effettuando un Postal order che includa il costo del passaporto e quello dei diritti d’urgenza, l’ammontare sarà di £147.50 (dato aggiornato a Gennaio 2018). Oltre a questo importo, Royal Mail ti chiederà di pagare una commissione di £12.50.

Ci siamo quasi!

Una volta seguiti tutti i passi elencati qui sopra, ti basterà spedire il tutto a:

CONSOLATO GENERALE D’ITALIA – LONDRA
Ufficio Stato Civile – III Piano – ‘‘Harp House’’
83/86 Farringdon Street – EC4A 4BL London

Io ho ricevuto il passaporto in due giorni. Buona fortuna!

Hai ancora dubbi? Lasciami un commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *